Glutammina e dosi giornaliere: tutto quello che c’è da sapere

Che cos’è la glutammina

La glutammina è un aminoacido che si trova nei muscoli e che è coinvolto in numerose funzioni fisiologiche. Nonostante questi aminoacidi siano prodotti naturalmente e spontaneamente dal nostro organismo, in alcune circostanze specifiche (come ad esempio nel caso di un’intensa attività sportiva commisurata a una dieta non bilanciata e adeguata), questa produzione può vedersi compromessa. In questi casi, come in altri, si può ricorrere all’assunzione di un integratore alimentare che si trova facilmente in commercio, ovvero l’integratore di glutammina.

A cosa serve la glutammina?

Oltre a essere uno dei mattoni che formano le proteine, questo aminoacido è coinvolto in diverse funzioni che riguardano:

  • l’apparato digerente e
  • il sistema immunitario.

E’ indicato, quindi, ricorrere alla somministrazione della glutammina nell’eventualità ce ne sia bisogno, ovvero quando il corpo non ne produce a sufficienza, la qual cosa si può verificare in diverse circostanze, come ad esempio, in seguito a una malattia, o anche in una situazione di grande sforzo psico-fisico.

Dose giornaliera

Vediamo ora quali sono le dosi consigliate e come assumere questo integratore. Innanzitutto, si deve partire dal considerare:

  • il peso corporeo.
  • la quantità di esercizio,
  • lo stato di salute
  • eventuali controindicazioni.

Una dose giornaliera di glutammina va dai 2 a 20-30 grammi. Il valore minimo può essere sufficiente per una persona che non pratica un’intensa attività fisica, mentre la dose massima è indicata per uno sportivo che ha bisogno di recuperare velocemente la perdita di glutammina e che si allena intensamente. In ogni caso, se si superano i 10 grammi di glutammina al giorno, è necessario dividere la dose, ovvero è preferibile prendere 2 dosi da 5 grammi, anziché una dose da 10 grammi. Non sottovalutate, quindi, né la dose giusta per la vostra condizione, né il modo in cui deve va assunta. La regola generale è quella di iniziare con una piccola quantità, per aumentare via via lentamente la dose.

Controindicazioni

L’assunzione degli integratori a base di glutammina è considerata sicura, almeno fino a che non si supera i 40 grammi al giorno (la dose massima consigliata per gli adulti). Invece, i minorenni non dovrebbero superare la dose di 0,7 grammi al giorno, per ogni Kg di peso corporeo. Non ci sono, quindi, particolari controindicazioni per la sua assunzione, tranne che in caso di malattie epatiche, sensibilità al glutammato, o malattie psichiatriche. Inoltre, non si hanno informazioni scientifiche sufficienti per stabilire la sicurezza dell’assunzione durante la gravidanza e l’allattamento, ed è per questo motivo che se ne sconsiglia l’assunzione.

Sono appassionata di cucina e delle preparazioni di piatti originarie dalle varie parti del mondo. Mi piace informarmi su tutto ciò che riguarda il mondo dell’alimentazione e degli integratori alimentari.

Back to top
Apri Menu
sceltatermoconvettori.it